Blog Details

Giovani: bando Si può fare, contributi per la rigenerazione di spazi pubblici

Bando Si può fare
Promotore

Cantiere Giovani (capofila di una rete nazionale di associazioni)

Scadenza 26 febbraio 2021
Descrizione Il bando è rivolto a giovani dai 16 ai 30 anni e sostiene la realizzazione di iniziative, attività ed eventi per lo sviluppo delle comunità locali di 14 Regioni italiane (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto Adige e Umbria), attraverso la promozione della cittadinanza attiva e l’animazione di spazi e luoghi pubblici

Caratteristiche dei progetti

I progetti dovranno contribuire al raggiungimento di almeno una delle seguenti finalità (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030):

  • porre fine ad ogni forma di povertà;
  • promuovere un’agricoltura sostenibile;
  • salute e benessere: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età;
  • fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento permanente per tutti;
  • raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze;
  • garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienicosanitarie;
  • incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti;
  • ridurre le disuguaglianze;
  • rendere le città e gli spazi umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili;
  • garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo;
  • promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere gli effetti del cambiamento climatico.

Le attività progettuali potranno essere realizzate dal 15 aprile al 30 settembre 2021. Sono ammesse tutte le azioni di volontariato e di cittadinanza attiva che contribuiscano all’animazione ed alla rigenerazione dello spazio/luogo pubblico, incrementando la sensibilità, la consapevolezza e l’attenzione di giovani e della cittadinanza tutta.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando giovani di età compresa tra 16 e 30 anni (alla data di scadenza dell’invio delle proposte). Ogni bando regionale prevede requisiti specifici in relazione al domicilio dei richiedenti:

  • Abruzzo - domiciliati nel territorio regionale;
  • Basilicata - domiciliati nel territorio regionale;
  • Calabria - domiciliati nella provincia di Cosenza;
  • Campania - solo domiciliati nelle province di Napoli e Caserta;
  • Emilia-Romagna - solo domiciliati nella città metropolitana di Bologna;
  • Friuli Venezia Giulia - domiciliati nel territorio regionale;
  • Lazio - domiciliati nel territorio regionale;
  • Marche - solo domiciliati nelle province di Ancora e Macerata;
  • Piemonte - domiciliati nel territorio regionale;
  • Puglia - solo domiciliati nella provincia di Foggia;
  • Sardegna - solo domiciliati nel comune di Quartu S.Elena (CA);
  • Toscana - solo docimiliati nella provincia di Prato;
  • Trentino Alto Adige - solo domiciliati nella provincia di Trento;
  • Umbria - domiciliati nel territorio regionale.

Il bando prevede, inoltre, la possibilità di coinvolgere persone over 30 in forma volontaria, che possano apportare esperienze e competenze utili per lo svolgimento delle attività, per i quali non è possibile richiedere un contributo.

Ogni giovane, a titolo individuale o in gruppo, può presentare e/o partecipare ad un solo progetto, pena l'inammisibilità delle proposte.

Cosa offre il bando

Ogni bando regionale ha una dotazione finanziaria di 12.000 euro. Le proposte possono prevedere un budget massimo definito in base al numero di giovani partecipanti associati:

  • da 1 partecipante singolo a 2 partecipanti fino a € 1.000;
  • 3 partecipanti fino a € 2.000;
  • 4 partecipanti fino a € 3.000;
  • 5 partecipanti fino a € 5.000;
  • 6 partecipanti fino a € 6.000;
  • 7 partecipanti fino a € 7.000;
  • 8 partecipanti fino a € 8.000;
  • 9 partecipanti fino a € 9.000;
  • 10 partecipanti fino a € 10.000;
  • 11 partecipanti fino a € 11.000;
  • 12 partecipanti fino a € 12.000.

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • Risorse Umane (consulenze, cachet, personale tecnico...);
  • acquisto beni e servizi;
  • attrezzature (acquisto o noleggio);
  • materiale didattico e di consumo;
  • spese di viaggio e/o vitto per destinatari;
  • spese per permessi, assicurazioni, autorizzazioni, certificazioni, Siae, ecc.;
  • eventuali altre spese utili alla realizzazione delle attività.
Come partecipare

Gli interessati potranno inviare le proposte progettuali dal 25 Gennaio al 26 Febbraio 2021, esclusivamente tramite il form di candidatura che sarà disponibile sul sito ufficiale www.sipuofare.net.

Risorse utili

Al seguente link è possibile consultare tutti gli avvisi pubblici regionali: cantieregiovani.org/sipuofare/

Articoli correlati

Image
Icons

Premi: aperte le candidature per il James Dyson Award 2021

Bando James Dyson Award 2021 Promotore James Dyson Foundation Scadenza 30 giugno 2021 Descrizione Il James Dyson Award, giunto ...

Leggi tutto
Image
Icons

Startup Grind CE: domani la fireside chat con Michele Bosco, autore di 'Sarrismo' e 'Media House'

Dal fenomeno Maurizio Sarri e del Sarrismo alla nuova concezione di "Media House", la costruzione del Brand tra fede e disintermediazione. Quali sono le caratt ...

Leggi tutto
Image
Icons

Giochi: al via il nuovo bando laFeltrinelli per il cofinanziamento di giochi in scatola

Bando Crowdfunding gioco in scatola Librerie laFeltrinelli Promotore Librerie laFeltrinelli Scadenza 30 Aprile 2021 Descrizione L ...

Leggi tutto