Blog Details

EU Social Catalyst Fund: call 2020 per progetti di innovazione sociale

Aperta fino al 15 aprile 2020 la call del Fondo europeo per i catalizzatori sociali (European Social Catalyst Fund – ESCF), iniziativa co-finanziata dal programma Horizon 2020 e dalle Fondazioni Genio, Robert Bosch Stiftung e King Baudouin, nata per sostenere progetti che abbiano un impatto significativo su alcune delle sfide sociali più urgenti in Europa. L'obiettivo del Fondo è unire risorse pubbliche e private per migliorare i servizi sociali e consentire alle persone più vulnerabili di partecipare alla vita delle loro comunità. 

L'ESCF fornirà supporto finanziario e sostegno al rafforzamento delle capacità per lo sviluppo di piani atti a scalare comprovate innovazioni dei servizi sociali. Tali piani dovranno fornire dettagli su come risorse pubbliche e private (filantropia e/o investimenti sociali) possano essere riunite in una serie di collaborazioni per far sì che la spesa pubblica sia orientata più efficacemente in direzione dell'interesse dei cittadini europei. 

Progetti ammissibili

I progetti devono rispondere al almeno una delle 16 aree prioritarie di sfida sociale all'interno degli Stati membri dell'Unione europea:

  • Invecchiamento
  • Povertà ed emarginazione
  • Persone senza dimora
  • Disabilità
  • Salute mentale
  • Immigrazione
  • Promozione della parità di genere
  • Demenza
  • Inclusività digitale
  • Occupazione e creazione di posti di lavoro
  • Disuguaglianze
  • Istruzione e formazione, competenze
  • Sviluppo di comunità
  • Ruolo e spazio dei giovani nella società
  • Solidarietà intergenerazionale
  • Transizione ecologica e sociale

Le candidature dovranno essere relative a modelli di intervento evidence-based che sono stati provati e testati. Sarà datà preferenza alle innovazioni con prove di successo più solide e che mirano a raggiungere la scala più significativa. Le azioni progettuali devono interessare almeno 5 Stati Membri, due dei quali dell'Europa centro-orientale, ed avere una durata massima di 24 mesi. 

Chi può partecipare

Possono presentare progetti:

  • collaborazioni che coinvolgono enti pubblici e privati, nelle quali il capofila deve essere un ente privato non profit;
  • enti pubblici;
  • enti privati non profit.

 

La sovvenzione

La call ha una dotazione finanziaria complessiva pari a 600.000 euro, volta a supportare almeno sei progetti: ogni progetto selezionato riceverà, infatti, un contributo fino a 100.000 euro, oltre al supporto per il potenziamento delle competenze.

Come partecipare

Le domande dovranno essere inviate esclusivamente online attraverso l'apposito Registration and Application Portal entro il 15 aprile 2020. Al link il documento integrale della call. 

Articoli correlati

Image
Icons

Incentivi: Smart Money, cos'è e cosa offre la nuova misura del MiSE per le startup

Misura Smart Money Promotore Ministero dello Sviluppo Economico Scadenza Misura a sportello Dotazione finanziaria 9,5 milioni di eu ...

Leggi tutto
Image
Icons

Resto al Sud: esteso l'incentivo agli under 56, come richiederlo

Resto al Sud amplia la platea dei beneficiari: la Legge di Bilancio 2021 ha innalzato da 45 a 55 anni il limite di età per l'accesso allo strumento agevo ...

Leggi tutto
Image
Icons

Città circolari: DigiCirc, open call per soluzioni innovative di PMI e startup

Bando DigiCirc - Circular Cities Open Call Promotore Consorzio Progetto DigiCirc Coordinatore: CAP Digital (FR). Partners: Kemin Digipolis ...

Leggi tutto