Blog Details

Caserta: la CCIAA lancia Digital 4 The Future, contributi a fondo perduto per investimenti in tecnologie digitali

È stato pubblicato in preinformativa, sul portale della Camera di Commercio di Caserta, il bando Digital 4 The Future, intervento straordinario della CCIAA di Caserta volto a sostenere la capacità delle imprese del territorio a rispondere all'emergenza, mediante contributi a fondo perduto per l'adozione di tecnologie e strumenti informatici e digitali.

Cosa finanzia

Il bando sostiene investimenti e spese in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici che consentano di:

  • implementare nuovi modelli organizzativi, mediante l’adozione di strumenti e sistemi tecnologici, che consentano di attivare forme di flessibilità del lavoro, tra cui smart working e il telelavoro;
  • incrementare la telematizzazione delle attività sia di back office che di front office, anche mediante l’adozione di infrastrutture tecnologiche e l’adozione di piattaforme per l’erogazione e l’acquisizione remota di servizi online;
  • migliorare l’efficienza aziendale tramite adozione di tecnologie e soluzioni Cloud, che consentano l’archiviazione sicura dei documenti, l’accesso alle risorse documentali da remoto e da qualsiasi device, la condivisione dei documenti e, quindi, la collaborazione a distanza;
  • fruire della connettività a banda larga e ultra larga, quindi del collegamento alla rete internet, mediante qualsiasi tecnologia (ADSL, fibra ottica, 3G, 4G, satellitare, radio, altro).

In particolare, sarà erogato un voucher a fondo perduto a copertura del 60% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, sino ad un massimo di 3.000 EUR, con un investimento minimo per partecipare di 1.000 EUR. Il bando ha una dotazione finanziaria complessiva di 150mila euro, tuttavia "l'ente camerale si riserva la possibilità di integrare la somma disponibile con un ulteriore stanziamento". 

Inoltre, per le imprese che partecipano ai programmi di digitalizzazione della Camera usufruendo del servizio di valutazione del livello di maturità digitale, verrà riconosciuta una premialità forfettaria 200 EUR, che si aggiungerà al contributo riconosciuto e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis. Per accedere al bonus, tali imprese dovranno allegare alla domanda il Report di self-assessment “Selfi4.0” (il modello può essere compilato sul portale nazionale dei PID) e/o il Report di assessment guidato “Zoom 4.0”, realizzato dalle Digital Promoter della CCIAA, previo appuntamento in video-call da concordare all’indirizzo pidcaserta@ce.camcom.it.

Spese ammissibili

Sono ritenute ammissibili le spese:

  • rientranti nell'ambito di intervento di cui all'elenco precedente,
  • sostenute nell’arco temporale che va dal 01/02/2020 fino al 60° giorno successivo alla data della Determinazione di ammissione a contributo (farà fede la data della fattura o di altro documento contabile).

A titolo esemplificativo, non esaustivo, sono ammissibili spese per: 

  • acquisto di notebook, pendrive USB, stampanti, scanner purchè finalizzati al lavoro a distanza;
  • acquisto di accessori (es. docking station, cavi, adattatori, etc.);
  • acquisto di apparati orientati alla telematizzazione delle attività (es. webcam, microfono, altoparlanti, sistemi integrati per la videoconferenza);
  • acquisto di tecnologie e servizi in cloud in grado di garantire forme di collaborazione a distanza (es. sharing di documenti, spazio di archiviazione in cloud, meeting virtuali etc.);
  • acquisto e installazione VPN, VoiP, sistemi di Backup / ripristino dei dati Sicurezza di rete;
  • software per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider servizi di pagamento ecc.);
  • abbonamento a servizi in cloud per gestione business in cloud in modalità software as a service (come servizi pacchetto Office 365, suite servizi Google business, Adobe, Autocad, Prezi, o analoghi);
  • consulenza e formazione strettamente connesse agli investimenti precedenti.

Erogazione del contributo

Il voucher sarà erogato dopo l’invio della rendicontazione da parte dell’impresa beneficiaria. Se la documentazione probatoria delle spese sostenute non sarà allegata alla domanda di contributo, l’impresa dovrà dimostrare la realizzazione dell’intervento ammesso a finanziamento, producendo:

  • copia delle fatture o altri documenti contabili aventi forza probatoria equivalente, debitamente quietanzati;
  • copia dei pagamenti effettuati esclusivamente mediante transazioni bancarie verificabili;
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, firmata digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell’impresa, in cui siano indicate le fatture e gli altri documenti contabili riferiti alle attività e/o agli investimenti realizzati, con tutti i dati per la loro individuazione e con la quale si attesti la conformità all’originale delle copie dei medesimi documenti di spesa.

Tale documentazione dovrà essere inviata telematicamente entro e non oltre le ore 21,00 del 10/12/2020, pena la decadenza dal voucher. 

Chi può richiedere il contributo

Sono ammesse ai benefici del bando micro, piccole e medie imprese (MPMI), aventi sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Caserta, iscritte nel Registro delle imprese ed in regola con il pagamento del diritto annuale camerale. 

Come presentare la domanda

La presentazione delle domande sarà possibile dalle ore 08.00 del 20/05/2020 alle ore 12.00 del 30/09/2020. Le domande dovranno essere inoltrate a mezzo PEC (vicinialleimprese@ce.legalmail.camcom.it) utilizzando l’apposita modulistica allegata al bando, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal legale rappresentante/titolare, unicamente con firma digitale, ovvero con firma elettronica avanzata o altra firma elettronica qualificata. Le istanze, se complete e regolari, determineranno un elenco, formulato in base all’ordine cronologico di trasmissione (farà fede la data e l’ora della trasmissione della pec) e saranno ammesse al contributo, con provvedimento dirigenziale, fino al limite della capienza del fondo.

Articoli correlati

Image
Icons

Innovazione: NEXT - Futuro Sud, bando per startup, piccole imprese e giovani migranti

Titolo NEXT - Futuro Sud Promotore Ente Nazionale per il Microcredito Scadenza 30 ottobre 2020 Descrizione Next - Futuro Sud &eg ...

Leggi tutto
Image
Icons

UE: dal 22 al 24 settembre gli European Research and Innovation Days 2020

Da martedì 22 a giovedì 24 settembre si terranno, in modalità virtuale, gli European Research and Innovation Days 2020, l'evento ...

Leggi tutto
Image
Icons

Cooperazione: bando per progetti di ricerca industriale italo-israeliani

Titolo Bando industriale 2021 Ente erogatore Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Israel Innovation Authority-I ...

Leggi tutto