Blog Details

Big Data: European Data Incubator, open call per startup

Un programma di incubazione, servizi tecnici e commerciali e finanziamenti fino a 100mila euro: è quanto offrirà a startup/PMI, specializzate in tecnologie Big Data, il progetto European Data Incubator (EDI), guidato da Università di Deusto, Engineering, etventure, F6S e Zabala e finanziato nell'ambito di Horizon2020. I partecipanti avranno l'opportunità di lavorare su dati di società ed istituzioni di vari settori, tra cui sport, commercio, finanza, trasporti e logistica, agricoltura, alimentazione, ambiente, energia, Internet e media. 

In particolare, i team dovranno utilizzare big data in una delle seguenti modalità: 

  • Ready-Made (Track 1 - Domain specific), scegliendo una delle sfide predefinite da EID, dove sfide, dataset e data provider sono interamente indicati dai promotori (Challenge Catalogue).
  • Half and Half (Track 2 - Data combination), portando una propria sfida, ma proponendone la risoluzione con la combinazione di un dataset EDI ed un dataset esterno.
  • Free Choice (Track 3 - Bring your own data provider), completamente libera, ossia proponendo una sfida ed una soluzione con data provider e dataset esterni propri.   

 

Il programma

Il programma, della durata complessiva di otto mesi, si divide in tre fasi:

  1. Explore (settembre-ottobre). 35 team selezionati attraverso la call prenderanno parte ad incontri di formazione sulle tecnologie Big Data e sui dati da utilizzare, cui seguirà un Datathon a Berlino, nel corso del quale saranno mostrati e valutati i primi mock-up delle applicazioni. L'evento si concluderà con un "demolition pitch contest" che condurrà alla selezione dei 18 team che avranno accesso alla fase successiva. 
  2. Experiment (novembre-febbraio). L'obiettivo di questa fase è lo sviluppo di un MVP (Minimum Viable Product) da introdurre sul mercato. I team avranno accesso a coach e mentor dedicati, un'infrastruttura tecnica con un set di strumenti pronti all'utilizzo, moduli formativi sui Big Data e supporto personalizzato per il business development. Al termine di questa fase, le startup/PMI prenderanno parte ad un pitch contest, dopo il quale gli 8 progetti con il maggior potenziale di mercato saranno invitati a partecipare alla fase successiva. 
  3. Evolve (marzo-aprile). Questa fase sarà dedicata a costruire partenariati solidi e sondare le realli opportunità di investimento per i team, che saranno incoraggiati a raggiungere la traction necessaria per la fase di investimento, in termini di vendite, prospettive, utenti, mercati e clienti. I partecipanti, nel Final demo day, saranno chiamati ad illustrare le soluzioni sviluppate ed il loro business model in un pitch dinanzi ai data provider, ad investitori selezionati e media.

Finanziamento

Ogni progetto potrà essere finanziato fino a 100.000 EUR (equity-free), a seconda della fase raggiunta nel processo di incubazione, secondo un schema forfettario, basato su milestone, KPI o attività. In particolare: 

  • Explore - 5.000 EUR saranno attribuiti ai team che avranno partecipato al Datathon di Berlino, elaborato un mock-up della soluzione, utilizzando il catalogo di dati fornito dal consorzio di progetto, e presentato tale soluzione nel pitch contest.
  • Experiment - i team potranno ricevere fino a 8.000 EUR, a seconda del grado di raggiungimento dei KPI definiti tra ogni startup/PMI ed il relativo coach all'inizio di questa fase. Inoltre, ai partecipanti selezionati è richiesta la partecipazione a due eventi interni organizzati dal consorzio a Bilbao per lo sviluppo del MVP.
  • Evolve - fino a 15.000 EUR saranno destinati ai team che avranno raggiunto i KPI definiti con i coach all'inizio di questa fase. Richiesta la partecipazione all'evento finale organizzato a Berlino.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare startup/PMI stabilite in uno degli Stati Membri dell'UE, in Paesi e Territori d' Oltremare (OCT) legati agli Stati Membri oppure in altri Paesi aderenti al programma H2020 (Associated countries). È consentita altresì la partecipazione di gruppi di individui, da 2 a 4 componenti, che si impegnino, per iscritto, a costituire una PMI in caso di raggiungimento della fase "Experiment". 

Come partecipare

Le candidature dovranno essere inviate entro le ore 12.00 del 17 giugno 2020 attraverso la piattaforma F6S. Una volta consultate le linee guide fornite dai promotori, occorre compliare in lingua inglese il form online, suddiviso in EDI Challenge, Technical approach, Business, Team e Administrative information. Ai candidati che intendono avvalersi della modalità "Free choice" è richiesta la compilazione anche di un modulo aggiuntivo che descriva la sfida, i dataset e gli aspetti legali. 

Articoli correlati

Image
Icons

Campania: contributi fino a 300mila euro per creare e consolidare startup innovative

La Regione Campania ha lanciato la seconda edizione dell’avviso Campania StartUp per la creazione e il consolidamento di startup innovative ...

Leggi tutto
Image
Icons

Confagricoltura: sostegno a progetti di agricoltura sociale innovativi e sostenibili

Confagricoltura, in collaborazione con JTI Italia, ha lanciato la prima edizione del bando "Agro-Social: seminiamo valore", finalizzato ad incentivare lo s ...

Leggi tutto
Image
Icons

Innovazione: Good Food Makers, programma di accelerazione per startup Agri-Food Tech

BLU1877, la società di venture capital di Barilla, ha lanciato una call per startup dei settori agtech ed alimentare per la partecipazione al programma d ...

Leggi tutto