Blog Details

Innovazione: CDP, designati i candidati al cda del Fondo Nazionale

Cassa Depositi e Prestiti ha designato i sei candidati al consiglio di amministrazione di Invitalia Ventures Sgr, la società di gestione di fondi venture capital, compatercipata Invitalia-Cdp, che costituisce il nuovo Fondo Nazionale Innovazione. Prende, dunque, forma la board del FNI, che sarà composta da nove membri: oltre alle sei nomine in quota Cdp, infatti, restano i tre consiglieri in quota Invitalia, quelli tra i quali il cda dovrà nominare il presidente del Fondo. L’amministratore delegato, invece, che doveva essere espressione di Cdp, è stato individuato nella persona di Enrico Resmini. 

Resmini, già presidente della Fondazione Vodafone, è direttore Ultrabroadband, Wholesale and Strategy di Vodafone Italia da settembre 2014. Dal 1995 in McKinsey & Company Italy, a partire dal 2005 ha ricoperto il ruolo di Partner guidando importanti progetti nei settori delle Telecomunicazioni e dei Media. L'ad sarà affiancato da Pierpaolo Di Stefano, Marco Bellezza, Isabella de Michelis di Slonghello, Lucia Calvosa e Antonio Margiotta.

Il Fondo 

Il FNI, definito nel decreto 27 giugno 2019, a firma dei ministri Di Maio (allora Sviluppo Economico), Tria (Economie e Finanze) e Lezzi (Sud), è stato costituito il 5 agosto scorso con la cessione, da parte di Invitalia, del 70% della Sgr a Cassa Depositi e Prestiti, che gestirà il Fondo attraverso una cabina di regia che ha l’obiettivo di riunire e moltiplicare risorse pubbliche e private dedicate all'innovazione. La dotazione finanziaria di partenza, prevista nella Legge di Bilancio 2019, è di circa un miliardo di euro.

Il FNI, quindi, è una sgr multifondo, che opera attraverso il Venture Capital, ovvero investimenti diretti e indiretti allo scopo di acquisire minoranze qualificate del capitale di startup, scaleup e PMI innovative. Gli investimenti sono effettuati dai singoli Fondi del FNI in modo selettivo, in funzione della capacità di generare impatto e valore sia per l’investimento sia per l’economia nazionale, nei seguenti settori: Intelligenza Artificiale, Blockchain, New Materials, Space, Healthcare, EcoIndustries, SgriTech/Foodtech, Mobility, Fintech, Design/Made in Italy, Social Impact.

 

 

 

 

Articoli correlati

Image
Icons

Bandi UE: call per progetti di capacity building nel campo dei diritti dei minori

Sostenere progetti nazionali o transnazionali che mirano a promuovere lo sviluppo delle capacità, lo scambio di buone pratiche e la formazione nel campo ...

Leggi tutto
Image
Icons

Mipaaf: bandi per il finanziamento dei Distretti del cibo, come accedere alle agevolazioni

Sono state prorogate al 18 maggio 2020 le scadenze dei bandi nazionali per il finanziamento dei Distretti del cibo, lanciati lo scorso 17 febbraio dal Ministero ...

Leggi tutto
Image
Icons

Innovazione: al via la X edizione del Premio Marzotto, in palio oltre due milioni di euro

Sono aperte le candidature per la decima edizione del Premio Gaetano Marzotto, promosso dall'Associazione Progetto Marzotto ed ispirato alla figura di ...

Leggi tutto