Blog Details

Città circolari: DigiCirc, open call per soluzioni innovative di PMI e startup

Bando DigiCirc - Circular Cities Open Call
Promotore

Consorzio Progetto DigiCirc

Coordinatore: CAP Digital (FR). Partners: Kemin Digipolis OY (FI), Officine Innovazione Srl (IT), F6S Network Ireland Limited (IR), Politecnico di Torino (IT), Draxis Environmental S.A. (GR), Zorgios Ioannis (GR), Arthur's Legal BV (NL), Fasttrack Action LDA (PT), Udruzenje Plava Zajednica (RS), Asociacion Centro Tecnologico Naval y del Mar (SP), Inspiring Culture Association (CH).

Scadenza 14 gennaio 2021
Descrizione

Attraverso l'open call for proposals Circular Cities, il progetto DigiCirc, finanziato dal programma Horizon 2020, selezionerà minimo di 15 consorzi, composti da almeno 2 PMI/start-up, che sviluppino soluzioni innovative per affrontare le sfide delle città circolari. I consorzi selezionati potranno beneficiare di un programma di accelerazione e ricevere finanziamenti fino a 120.000 euro per sviluppare e testare il prototipo della loro soluzione. 

Le sfide da affrontare

Le proposte progettuali devono affrontare almeno una delle seguenti sfide: 

  1. Città autonome - L'economia circolare applicata alla città potrebbe portare a città circolari autonome e resilienti, creando circuiti di risorse prodotte e consumate localmente.
  2. Gestione dei rifiuti - Garantire che un rifiuto non sia più un rifiuto minimizzandone la produzione e prolungandone la durata (riutilizzo, riparazione, vendita, donazione, ecc.) e riciclando le materie prime.
  3. Consumo sostenibile - Che sia come cittadino nella nostra vita privata o come professionista durante lo sviluppo del progetto, la nozione di circolarità deve essere integrata per ogni atto di acquisto.
  4. Educazione - La transizione verso un'economia circolare deve essere supportata dall'educazione di professionisti, bambini e cittadini in modo che tutti possano essere attori del cambiamento.

Per rispondere a queste sfide, pertanto, l'idea progettuale dovrà essere concentrata su uno o più dei seguenti settori chiave per le Circular City

  • Edifici e costruzioni
  • Plastica
  • Cibo
  • Energia
  • Acqua
Chi può partecipare

Possono partecipare consorzi composti da minimo 2 startup o PMI che:

  • hanno sede in uno degli Stati membri dell'UE, o in un paese associato a H2020;
  • affrontano una delle sfide delle città circolari sopra descritte.

Per cercare altre aziende con cui costruire un consorzio, è possibile utilizzare la piattaforma di matchmaking resa disponibile dai promotori del progetto.

Cosa offre il bando

Ogni PMI/startup partecipante potrà avere accesso a:

  • fino a 60.000 euro di finanziamento (equity free);
  • strumenti digitali;
  • Business Coaching individuale;
  • mentoring fornito da esperti del settore.

In particolare, ogni consorzio selezionato riceverà fino a 20.000 euro di finanziamento diretto e l'accesso ad un programma di accelerazione di 12 settimane, al termine del quale saranno selezionati cinque consorzi per ricevere un ulteriore finanziamento di 100.000 euro

Programma di accelerazione

Il programma DigiCirc Circular Cities Accelerator, che si svoglerà da aprile a luglio 2021, sarà suddiviso in due fasi: la prima fase sarà dedicata allo sviluppo del business plan e al perfezionamento della soluzione intorno alle esigenze dell'area target; la fase 2, invece, sarà dedicata alla dimostrazione delle soluzioni e alla ridefinizione della strategia commerciale. I 5 consorzi selezionati al DemoDay avranno quindi fino a 6 mesi, da agosto 2021 a gennaio 2022, per consegnare i risultati finali. 

Modalità di partecipazione

Per partecipare, occorre compilare un apposito modulo di candidatura entro il 14 gennaio 2021. Il form è disponibile in lingua inglese al seguente link: https://s.surveyanyplace.com/usaid_covid.

Risorse utili

DigiCirc Website

Circular Cities Documentation Kit

Articoli correlati

Image
Icons

Incentivi: Smart Money, cos'è e cosa offre la nuova misura del MiSE per le startup

Misura Smart Money Promotore Ministero dello Sviluppo Economico Scadenza Misura a sportello Dotazione finanziaria 9,5 milioni di eu ...

Leggi tutto
Image
Icons

Resto al Sud: esteso l'incentivo agli under 56, come richiederlo

Resto al Sud amplia la platea dei beneficiari: la Legge di Bilancio 2021 ha innalzato da 45 a 55 anni il limite di età per l'accesso allo strumento agevo ...

Leggi tutto
Image
Icons

COVID-19: bando USAID per aziende italiane impegnate nel contrasto al virus

Bando Supporting COVID-19 response in Italy Promotore USAID - Agenzia per lo Sviluppo Internazionale degli Stati Uniti Scadenza 10 gennai ...

Leggi tutto