Blog Details

Erasmus+: a Lubiana un corso di formazione per pianificare e valutare l’impatto dei progetti Youth

Dal 16 al 19 marzo 2020 a Lubiana, in Slovenia, si terrà il corso di formazione “Impact+”, organizzato dall’Agenzia Nazionale slovena, Movit, e dedicato alla pianificazione ed alla valutazione dell’impatto dei progetti nel settore Gioventù del programma Erasmus Plus. Il corso si basa sul modello  “Impact+ Exercise”, sviluppato nell'ambito di un progetto di attività di cooperazione transnazionale guidato dall'Agenzia nazionale Erasmus + del Regno Unito e dall'Agenzia Nazionale slovena. Tale modello è stato successivamente adattato per il settore giovanile e testato da Movit a livello nazionale.

Nel corso della tre giorni, i partecipanti potranno:

- approfondire i concetti di base relativi alla gestione dei progetti e alla valutazione dell'impatto;

- apprendere lo strumento Impact + e come utilizzarlo nei progetti per i giovani;

- imparare a pianificare e valutare i risultati e l'impatto dei progetti;

- esplorare e definire gli indicatori progettuali e le fonti di dati;

- imparare a sviluppare efficacemente un piano di dissemination.

L’approfondimento del concetto di impatto e degli strumenti di pianificazione e valutazione avverrà attraverso lavori di gruppo ed esercitazioni pratiche. Parte del tempo sarà dedicata proprio al lavoro sulle idee progettuali dei partecipanti nell’ambito del programma Erasmus +: Youth in action o European Solidarity Corps. Le attività avranno inizio alle ore 18.00 di lunedì 16 marzo 2020, con una cena di benvenuto, e termineranno la sera di mercoledì 18 marzo 2020. Le partenze sono previste per il 19 marzo 2020.

Costi

Il corso è finanziato dalle Agenzie Nazionali partecipanti al programma Erasmus + Youth in Action. L'AN ospitante organizzerà e coprirà i costi di vitto e alloggio per tre notti. Per i costi di viaggio e la quota di particpazione, che varia da paese a paesi, gli organizzatori rinviano alle Agenzie nazionali referenti per E+: Youth In Action: per l'Italia i candidati  interessati potranno contattare l’Agenzia Nazionale per i Giovani per verificare se potrà coprire i costi di viaggio e qual è la quota di partecipazione prevista per i partecipanti italiani.

Come partecipare

Saranno selezionati 25 partecipanti, provenienti dai Paesi aderenti al Programma E+ YiA, tra rappresentanti di organizzazioni giovanili, youth worker, youth leader e project manager che abbiano esperienza nella pianificazione e/o implementazione di progetti nell'ambito del programma Erasmus +: Gioventù in azione o Corpo europeo di solidarietà. Per candidarsi occorre registrarsi sulla piattaforma Salto-Youth e compilare, entro il 9 febbraio, il form di iscrizione disponibile sulla pagina dedicata al progetto.

Articoli correlati

Image
Icons

Bandi UE: call per progetti di capacity building nel campo dei diritti dei minori

Sostenere progetti nazionali o transnazionali che mirano a promuovere lo sviluppo delle capacità, lo scambio di buone pratiche e la formazione nel campo ...

Leggi tutto
Image
Icons

Mipaaf: bandi per il finanziamento dei Distretti del cibo, come accedere alle agevolazioni

Sono state prorogate al 18 maggio 2020 le scadenze dei bandi nazionali per il finanziamento dei Distretti del cibo, lanciati lo scorso 17 febbraio dal Ministero ...

Leggi tutto
Image
Icons

Innovazione: al via la X edizione del Premio Marzotto, in palio oltre due milioni di euro

Sono aperte le candidature per la decima edizione del Premio Gaetano Marzotto, promosso dall'Associazione Progetto Marzotto ed ispirato alla figura di ...

Leggi tutto