Blog Details

Cooperazione: call per operatori giovanili per il forum internazionale 'Include, Transform, Realise' a Istanbul

Operatori giovanili di tutta Europa si incontreranno a marzo ad Istanbul per la seconda edizione del forum internazionale "Include, Transform, Realise", per discutere come incrementare la partecipazione attiva e l'inclusione dei giovani con disabilità attraverso il Programma Erasmus+ Youth in Action. 

Il Forum, che si terrà dal 24 al 28 marzo 2020, è stato organizzato dall'Agenzia Nazionale turca e si rivolge a youth worker, youth leader, formatori e facilitatori, al fine di migliorare la loro capacità di avviare e gestire progetti a livello locale, nazionale ed internazionale, con il Programma E+, rivolti all'inclusione dei giovani con disabilità. 

In particolare, gli obiettivi specifici del Forum sono: 

  • promuovere l'uguaglianza, l'inclusione sociale e l'inclusività dello youth work nel Programma E+;
  • sviluppare una maggiore comprensione del ruolo che lo youth work può rivestire nell'inclusione dei giovani disabili e creare un nuovo concetto di youth work che sia disability-friendly;
  • migliorare le interazioni tra giovani con e senza disabilità, focalizzando le azioni sulle abilità piuttosto che le disabilità;
  • incrementare il numero di operatori giovanili che abbiano conoscenza e consapevolezza della disabilità e che siano capaci di coinvolgere i giovani disabili in progetti giovanili, applicando metodologie inclusive;
  • fornire un'opportunità alle organizzazioni non profit di approfondire il dialogo con altri attori attivi per l'inclusione, per facilitare la cooperazione internazionale, attraverso lo sviluppo di partenariato sostenibili.

Le attività saranno articolate in panel, workshop ed attività di partnership building. I lavori vedranno l'adozione di metodi e pratiche dell'educazione non formale: saranno realizzate attività inclusive basate sul learning by doing e sullo scambio di esperienze e buone pratiche tra i partecipanti. 

La call

La call si rivolge a 60 operatori giovanili (formatori, youth worker e youth leader, rappresentanti di organizzazioni giovanili e facilitatori) provenienti da tutta Europa, che:

  • siano esperti nel settore dell'inclusione;
  • che abbiano padronanza della lingua inglese (working language);
  • che siano disponibili a partecipare attivamente a tutte le giornate di lavoro del Forum, così come alle attività di preparazione e di follow-up previste dal progetto.

La call incoraggia la partecipazione di operatori con disabilità. 

Per candidarsi occorre compilare un apposito form sulla piattaforma Salto-Youth entro e non oltre il 26 gennaio. I partecipanti selezionati ne riceveranno comunicazione entro il 24 febbraio.

Costi

L’Agenzia Nazionale turca organizzerà l’alloggio per i partecipanti e coprirà i costi sia per la sistemazione che per il vitto. Per i costi di viaggio e la quota di particpazione, gli organizzatori rinviano alle Agenzie nazionali referenti per E+:YiA : per l’Italia occorre contattare l’Agenzia Nazionale per i Giovani per verificare se questa potrà coprire i costi di viaggio e qual è, se prevista, la quota di partecipazione prevista per i partecipanti italiani.

Articoli correlati

Image
Icons

Bandi UE: call per progetti di capacity building nel campo dei diritti dei minori

Sostenere progetti nazionali o transnazionali che mirano a promuovere lo sviluppo delle capacità, lo scambio di buone pratiche e la formazione nel campo ...

Leggi tutto
Image
Icons

Mipaaf: bandi per il finanziamento dei Distretti del cibo, come accedere alle agevolazioni

Sono state prorogate al 18 maggio 2020 le scadenze dei bandi nazionali per il finanziamento dei Distretti del cibo, lanciati lo scorso 17 febbraio dal Ministero ...

Leggi tutto
Image
Icons

Innovazione: al via la X edizione del Premio Marzotto, in palio oltre due milioni di euro

Sono aperte le candidature per la decima edizione del Premio Gaetano Marzotto, promosso dall'Associazione Progetto Marzotto ed ispirato alla figura di ...

Leggi tutto