Blog Details

Ambiente: presentata a Napoli l'edizione italiana del Planetbook Game

È stato presentato Napoli, presso la sede di Scampia dell’Istituto di Istruzione Superiore Vittorio Veneto, la versione italiana del Planetbook game, un gioco da tavolo educativo, incentrato sull’ambiente e sui cambiamenti climatici, contenente 700 domande di conoscenza enciclopedica sulle problematiche ambientali del nostro pianeta e sulle attività delle organizzazioni che si occupano della sua protezione. La metodologia alla base è stata sviluppata e implementata con successo dalla ONG greca “KEAN”, allo scopo di aumentare la consapevolezza dei giovani sull'ambiente a livello locale, regionale, nazionale e globale. Il gioco, presentato anche in versione da pavimento e in versione digitale, è stato distribuito in oltre 700 scuole in Grecia e ha raggiunto 26.000 studenti da quando è stato avviato nel 2008. L’edizione italiana del gioco è stata curata dalla Federazione provinciale di Napoli del MoDAVI Onlus, il Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano, partner del progetto di cooperazione internazionale Planetise, finanziato nell’ambito del Programma Erasmus Plus, che ha coinvolto realtà dell’istruzione pubblica e del terzo settore di sei Paesi, quali Turchia, Grecia, Italia, Romania, Portogallo e Germania. Attraverso il progetto si è inteso trasferire lo strumento in altri paesi dell'Unione Europea, adattandolo alle diverse realtà nazionali: ogni partner coinvolto ha elaborato un’edizione rivisitata del Planetbook game, editato in turco, portoghese, italiano, spagnolo e greco per ogni livello nazionale, oltre ad un’edizione internazionale in lingua inglese. Per adattare il gioco alle proprie realtà nazionali, ogni partner ha realizzato focus group, workshop e sessioni di formazione su piccola scala con animatori giovanili attivi nell'ambito di ambiente, sostenibilità ed energia. “Difendere l’ambiente significa partire dal proprio quotidiano e dal proprio territorio”, ha commentato Alessandro Sansoni, presidente della Federazione di Napoli del Modavi Onlus, nonché vice presidente nazionale della ONG. “Le mobilitazioni sul clima – ha sottolineato - sono troppo generiche e non riescono ad essere davvero coinvolgenti per i ragazzi. Per questo abbiamo messo in campo questa iniziativa, che punta a raggiungere le nuove generazioni attraverso una metodologia innovativa, game-based, capace di portare i giovani ad una presa di coscienza sulle questioni ambientali, fornendo allo stesso tempo gli strumenti per concorrere attivamente alla salvaguardia del pianeta e delle sue risorse”.


 

Articoli correlati

Image
Icons

MISE: credito d'imposta su attività di ricerca, sviluppo, innovazione e design

Il Ministero dello Sviluppo Economico, nell'ambito delle nuove linee di intervento del Piano Transizione 4.0, ha lanciato una nuova misura volta a sti ...

Leggi tutto
Image
Icons

Startup: al via la call di LUISS EnLabs, 5 mesi di accelerazione e premi fino a 160mila euro

LUISS EnLabs, l'acceleratore d'impresa di LVenture Group, nato nel 2013 da una joint venture con l’Università LUISS e supportato dai part ...

Leggi tutto
Image
Icons

Elettronica: online i bandi ECSEL 2020 per progetti di ricerca e innovazione

Sono online i primi bandi 2020 dell'Iniziativa Tecnologica Congiunta ECSEL (Electronics Components and Systems for European Leadership) per il finanzi ...

Leggi tutto